Il Ladakh,  circondato a sud dalla catena himalayana, è indubbiamente uno dei luoghi più affascinanti dell’India.

Le caratteristiche geografiche sono tipiche dell’altopiano tibetano, con il suo panorama mozzafiato e tutti i colori di una natura spettacolare, tra il verde delle valli su cui si estendono le coltivazioni di orzo e il bianco delle imponenti montagne che si riflettono nello specchio cristallino dei laghi e dei corsi d’acqua.

Tra le antiche montagne si ergono in tutta la loro solennità i monasteri, che testimoniano l’importanza, rimasta intatta nel corso dei secoli, del buddismo e delle scuole tibetane.

Durante l’estate, con la stagione dei monsoni, non vi è traccia di turismo a causa del clima eccessivamente caldo e umido. Ed è proprio in questo periodo che il paesaggio si offre in tutta la sua bellezza e severità.